Lista Blog
Archivio Blog
Disclaimer
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità; non può pertanto considerarsi una testata giornalistica, nè un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001 (Legge Urbani).
   
 
Register |  | Friday, May 24, 2019
Sanciti dalla Corte di Giustizia UE i criteri per la competenza territoriale
nei contratti stipulati dai consumatori via internet
Location: BlogsEurolegal.it Blog    
Posted by: Administrator Account 08/12/2010 15.38
La Corte di Giustizia UE, nei procedimenti riuniti C‑585/08 e C‑144/09 aventi ad oggetto le domande di pronuncia pregiudiziale, proposte a norma degli artt. 68 e 234 TCE, dalla Corte di Cassazione austriaca su questioni attinenti l’interpretazione dell’art. 15, nn. 1, lett. c), e 3, del regolamento n. 44/2001/CE (relativo alla competenza giurisdizionale, al riconoscimento ed all’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale in ambito UE), ha ritenuto con sentenza del 7.12.2010 che:
1) un contratto avente ad oggetto un viaggio in nave mercantile, come quello oggetto della causa principale nel procedimento C‑585/08, costituisce un contratto di trasporto che, ad un prezzo forfettario, combina viaggio ed alloggio ai sensi dell’art. 15, n. 3, del regolamento n. 44/2001/CE;
2) al fine di stabilire se l’attività di un commerciante, presentata sul suo sito Internet o su quello di un intermediario, possa essere considerata «diretta» verso lo Stato membro sul territorio del quale il consumatore è domiciliato, ai sensi dell’art. 15, n. 1, lett. c), del regolamento n. 44/2001, occorre verificare se, prima dell’eventuale conclusione di un contratto con il consumatore, risulti da tali siti Internet e dall’attività complessiva del commerciante che quest’ultimo intendeva commerciare con consumatori domiciliati in uno o più Stati membri, tra i quali quello di domicilio del consumatore stesso, nel senso che era disposto a concludere contratti con i medesimi.
Gli elementi, il cui elenco non è esaustivo, che possono costituire indizi che l’attività del commerciante sia diretta verso lo Stato membro di domicilio del consumatore, sono: la natura internazionale dell’attività, l’indicazione di itinerari a partire da altri Stati membri per recarsi presso il luogo in cui il commerciante è stabilito, l’utilizzazione di una lingua o di una moneta diverse dalla lingua o dalla moneta abitualmente utilizzate nello Stato membro in cui il commerciante è stabilito con la possibilità di prenotare e confermare la prenotazione in tale diversa lingua, l’indicazione di recapiti telefonici unitamente ad un prefisso internazionale, il dispiego di risorse finanziarie per un servizio di posizionamento su Internet al fine di facilitare ai consumatori domiciliati in altri Stati membri l’accesso al sito del commerciante ovvero a quello del suo intermediario, l’utilizzazione di un nome di dominio di primo livello diverso da quello dello Stato membro in cui il commerciante è stabilito e la menzione di una clientela internazionale composta da clienti domiciliati in Stati membri differenti.
La Corte ha chiarito che spetta al giudice nazionale verificare in concreto la sussistenza di tali indizi.
Per contro, la semplice accessibilità del sito Internet del commerciante o di quello dell’intermediario nello Stato membro sul territorio del quale il consumatore è domiciliato è insufficiente. Ciò vale anche con riguardo all’indicazione di un indirizzo di posta elettronica o di altre coordinate ovvero all’impiego di una lingua o di una moneta che costituiscano la lingua e/o la moneta abitualmente utilizzate nello Stato membro nel quale il commerciante è stabilito.
Permalink |  Trackback
Ricerca Blog
Modalità d'uso


Chiunque può accedere al blog per leggere i post.
Questi sono visualizzati in ordine cronologico; quello più in alto nella prima pagina è il più recente.
Nella pagina iniziale sono mostrati, oltre ai titoli dei post, dei brevi sunti del loro contenuto; per visualizzare gli approfondimenti dei post occorre cliccare sul link "Inoltre...".
Per leggere i post scritti in un determinato giorno si può utilizzare il calendario nella colonna di sinistra; per leggere i post scritti in un mese si può accedere all’archivio mensile, sempre nella colonna di sinistra; per leggere solo i post di un determinato blog, basta cliccare sul relativo titolo indicato nella lista.
Per scrivere un commento o un articolo è necessario registrarsi.
Altri Blog consigliati
Copyright © 2001-2018 Studio legale Colaluce. VAT: IT 02145500720 - All rights reserved.  | Terms Of Use | Privacy Statement